Parcheggio interrato in Piazza del Carmine e Nidiaci nei 100 Luoghi (22)

Continuiamo con la pubblicazione degli interventi sui 100 Luoghi.

Riccarda Liberati

 NO ALLE AUTO IN SOSTA A PIAZZA DEL CARMINE:
Abito a piazza del Carmine dal 1994, una piazza bellissima deturpata dalla presenza delle auto in sosta. Faccio fatica ad arrivare al portone di casa con borse della spesa o valigie, perché debbo passare attraverso lo spazio ristretto tra un’auto e l’altra. Se torno a casa all’ora di pranzo o dopo le 19:30 non trovo posti liberi e debbo andare a parcheggiare a viale Ariosto, via Villani, piazza san Francesco di Paola o al Cestello, a pagamento, se non voglio girare mezz’ora  per cercare un posto. Se vengono a trovarmi famigliari da fuori Firenze, stessa situazione e a volte faccio servizio navetta e li accompagno a parcheggiare la loro auto a Bellosguardo.
Tutto questo per dire che il problema parcheggio per i residenti esista già ora.
Almeno avessimo il vantaggio di avere sotto gli occhi una piazza bella, con qualche aiuola verde, tipo piazza santa Maria Novella e/o con qualche albero, tipo piazza Santo Spirito!
Chi sceglie di abitare nel centro storico di una città d’arte come Firenze sa di non poter avere il vantaggio dell’auto in garage o davanti casa, come nelle moderne costruzioni fuori le mura o in campagna.
Ogni soluzione è, a mio avviso, da preferire al mantenimento della situazione attuale.

01 ottobre 2013 – 12:45:20