Oltrarno parcheggi: i cittadini vincono il primo tempo

Nella questione del parcheggio sotterraneo di Piazza del Carmine, la grande mobilitazione dei cittadini dell’Oltrarno ha ottenuto un primo, notevole risultato.

A sorpresa, con 29 voti su 30, il Consiglio Comunale ha approvato una mozione per sospendere i lavori in attesa dell’avvio di un cosiddetto “processo di partecipazione”.

La battaglia non è affatto vinta, e gli interessi contrari ai cittadini sono molto forti; ma se non ci fossimo mossi in tanti, intervenendo nelle assemblee, nelle riunioni del Consiglio Comunale, raccogliendo documentazione, tappezzando il quartiere di volantini, probabilmente a quest’ora staremmo già a maledire le ruspe parcheggiate sotto casa.

Quindi, raddoppiamo gli sforzi!

Martedì 13 Novembre, 2012 – 17:23 da Ilaria D’Adamio

 Parcheggi sotterranei, la partita si riapre

Fischi e contestazioni in consiglio comunale. Passa l’odg De Zordo-Grassi: “Riaprire la decisione sul merito e la fattibilità dei lavori”

Parcheggi sotterranei, la partita si riapre

Firenze –  ”I cittadini devono poter decidere: il Comune propone invece solo un percorso di ascolto e non mette in discussione il progetto”. Parcheggi seconda puntata, il succo dell’intervento  dei consiglieri Ornella De Zordo e Tommaso Grassi  ieri in Consiglio Comunale in riferimento alla comunicazione dell’assessore Meucci è tutto in queste parole.  Insomma, bene ascoltare i pareri dei cittadini, ma male  quando il parere della città non entra, poi, nelle decisioni. Che di fatto, denunciano De Zordo e Grassi, sono già prese. Cosa dicono i progetti, sintetizzabili in definitiva  in un’unica offerta presentata dall’A.T.I. Trevi e Firenze Parcheggi, partecipata del Comune per il 49%? Come ognun ben sa, offrono la costruzione di oltre 400 posti auto sotto il selciato delle due piazze storiche.

(il resto qui…)