Mercoledì 21 incontro a Piazza Tasso contro il parcheggio interrato di Piazza del Carmine

COMITATO OLTRARNOFUTURO

Firenze, 19 novembre 2012 Comunicato Stampa

“LE RAGIONI DEL NO AI PARCHEGGI SOTTERRANEI DI PIAZZA DEL CARMINE E DI BRUNELLESCHI”.

Incontro pubblico in Oltrarno mercoledì 21 novembre.

NUOVE PROPOSTE PER IL TRAFFICO PRIVATO E PUBBLICO, ZTL E INQUINAMENTO, LA SOSTA IN OLTRARNO.

La Rete No Smog Firenze e il Comitato Oltranofuturo sono contrari ai due parcheggi sotterranei previsti in piazza del Carmine e in piazza Brunelleschi e assai critici sul discutibile e insufficiente “percorso di partecipazione” previsto dall’Amministrazione Comunale.

Lo ribadiranno nel corso dell’incontro pubblico da loro organizzato per mercoledì 21 alle ore 21 in piazza Tasso 9, alla sala Leopoldine, incontro dal titolo “le ragioni del No ai parcheggi sotterranei di piazza del Carmine e di Brunelleschi”.

Il Comitato Oltrarnofuturo e le associazioni che compongono la Rete, come Città Ciclabile, FirenzeinBici, Italia Nostra, Medicina Democratica, Medici per l’Ambiente, Medicina Democratica, sTraffichiamoFirenze sono contrari ai project financing proposti da Trevi e Firenze Parcheggi, e ne contestano la pubblica utilità.

Infatti i due parcheggi sotterranei saranno destinati quasi esclusivamente a tariffa oraria, riducendo i posti di sosta gratuita per i residenti nella ztl; provocheranno l’aumento del traffico e quindi dell’inquinamento atmosferico e acustico, mentre gli ingenti lavori di costruzione potrebbero mettere a rischio e danneggiare sottosuolo, edifici e monumenti di valore artistico, come la Chiesa del Carmine. Inoltre per favorire l’accessibilità ai due parcheggi, saranno aperte al traffico privato strade in San Frediano e strade di accesso e di uscita da S.Maria Nuova con intralcio ai percorsi delle ambulanze.

La Ztl sarà stravolta: non a caso per il parcheggio di piazza Brunelleschi è previsto il pagamento supplementare di 1 euro, proprio per la ztl, monetizzandone così lo sforamento. La realizzazione dei due parcheggi interrati in piazza del Carmine e in piazza Brunelleschi pregiudicherà per molti anni la possibilità di pedonalizzazioni e renderà più difficoltosa la circolazione in bicicletta.

La Rete No Smog e il Comitato Oltrarnofuturo sono molto critici nei confronti del presunto “percorso di partecipazione” previsto dal Comune, perchè la realizzazione dei parcheggi non viene neanche messa in discussione e la volontà contraria dei residenti viene tenuta in minima considerazione di fronte a quella delle categorie economiche.

Durante l’incontro di mercoledì sera verranno anche discusse alcune proposte che lancerà la Rete No Smog sulla collocazione in Oltrarno della centralina, che misura lo smog e attualmente nei giardini Boboli, della deviazione di bus privati e turistici, di idee per uno specifico piano del traffico dell’Oltrarno con nuova sosta e possibile ztl 24 ore su 24.

L’incontro sarà introdotto da Maurizio Da Re (sTraffichiamo Firenze) e coordinato dal Comitato Oltrarnofuturo. Interverranno Mariarita Signorini (Italia Nostra), Carla Lucatti (Città Ciclabile), Gianluca Garetti (Medicina Democratica).

RETE NO SMOG FIRENZE: Città Ciclabile, FirenzeInBici, Italia Nostra, Medici per l’Ambiente, Medicina Democratica, sTraffichiamo Firenze,Terra!
COMITATO OLTRARNOFUTURO