L’immobiliarista Salvatore Leggiero mette un recinto nel giardino del Nidiaci. La reazione dell’Oltrarno

Da anni, il Comitato Oltrarnofuturo si batte per difendere l’unico giardino pubblico del quartiere San Frediano, nell’Oltrarno fiorentino – il giardino Umberto Nidiaci, con annessa ludoteca, dove i bambini dell’Oltrarno giocano sin dal lontano 1923.

In seguito a una serie di complesse vicende, la proprietà del palazzo Nidiaci – sede della Ludoteca – e di buona parte del giardino è passata alla società immobiliare Holding Amore e Psiche di Salvatore Leggiero; ma l’uso resta pur sempre vincolato.

A ottobre, la Ludoteca è stata chiusa e il giardino è diventato inaccessibile ai bambini (ricordiamo che in zona ci sono due scuole elementari e diverse scuole dell’infanzia e asili nido).

Ieri, i residenti dell’Oltrarno si sono accorti che l’immobiliarista aveva recintato buona parte del giardino, compresi i giochi dei bambini.

L’immediata reazione del quartiere ha costretto il Comune a intervenire.

Ne parlano oggi Repubblica e La Nazione.

Cogliamo l’occasione per segnalare che alcuni genitori e cittadini di San Frediano hanno aperto un blog dedicato alla questione del Nidiaci.