I residenti di Via de’ Serragli e Via Romana rispondono a Renzi

Sul Corriere Fiorentino…

Il giorno 02 luglio 2013 12:11, comitato serragli romana ha scritto:
Gentile direttore,
ci ha fatto piacere leggere che il sindaco Renzi dà ragione ai cittadini che non vogliono il passaggio dei bus rossi a due piani nelle vie dell’Oltrarno.

Lui dice che i cittadini che si oppongono sono 150, noi non ne conosciamo uno che abiti nella zona e sia favorevole al passaggio di questi mezzi devastanti, ma il Sindaco potrebbe organizzare un referendum nel quartiere per fare la conta, su questo e altri problemi.

Il Sindaco se la prende con i giudici amministrativi, ma da quanto leggiamo pare che l’intervento del Tar, a favore di chi organizza il tour, abbia origine da “un’autorizzazione concessa da Palazzo Vecchio nel 1998, alla City Sightseeing, poi avallata dalla provincia di Firenze nel 2003″, se è stato fatto in passato un tale errore è ora di correggerlo definitivamente.

Così come va modificata la regola comunale che consente a enormi pullman di caricare e scaricare i turisti sino davanti alla porta dell’albergo anche se si tratta di una strada della Firenze medievale.

Occorre imporre il rispetto di una velocità di transito che non provochi danni alle case, occorre avviare una trasformazione del trasporto nelle vie del centro storico utilizzando mezzi non inquinanti, occorre pensare a un prolungamneto della ZTL a 24h.

Quello che certamente non occorre è un insensato parcheggio che attragga il traffico dentro una piazza nel cuore dell’Oltrarno, in paradossale contraddizione con la ZTL e che sarebbe soltanto una speculazione a danno dei residenti. Cordialmente
Il coordinamento comitato residenti serragli romana