Contro la Torre Pier Cardin di Venezia

Il signor Pier Cardin, che in realtà di cognome fa Cardìn, ha deciso a novant’anni di lasciare la propria faraonica impronta sulla città di Venezia. Alle porte della città, ma ben visibile fin nel mare, Cardin vuole erigere una torre (“Palais Lumière“) alta 250 metri – due volte il campanile di San Marco – a forma di bicchiere svasato (praticamente, manca solo lo spicchio di limone appoggiato sul bordo).

Venezia ha molto in comune, nell’immaginario mondiale, con Firenze, tra cui stilisti arroganti e una quantità spropositata di lavori pubblico/privati inutili.

Per questo, abbiamo provato subito un moto di simpatia per i veneziani che si oppongono al Bicchierone.

Simpatia reciproca, il sito Cardin No Grazie ha scambiato volentieri con noi un link.

La prima, speriamo, di una lunga serie di alleanze con realtà locali con cui scambiare esperienze.